Google con Novartis ha creato delle lenti a contatto con un chip per la scansione dell'iride dell'occhio

Google ha da poco depositato un brevetto che parla di lenti a contatto per la scansione dell'iride.

Ma quale utilizzo si farà di queste lenti? 

Google sta collaborando con Novartis, azienda leader nel settore oculistico, per la creazione di queste lenti, contenenti un sensore miniaturizzato posto sulla lente stessa, in grado di ottenere un'immagine dettagliata dell'iride, confrontarla con quella digitale già in possesso e verificare l'identità di chi le usa.

Queste lenti avranno un utilizzo certo nel settore della sicurezza digitale, si darà vita ad un nuovo sistema di autenticazione molto più sicuro delle classiche password.

Inoltre Google sta anche lavorando alla creazione di lenti a contatto smart. In queste lenti a contatto smart ci sarà un minuscolo chip tra due strati della lente stessa e un piccolo foro che farà bagnare il chip con le lacrime. Questo chip sarà in grado di offrire ai possessori di queste lenti un monitoraggio continuo del livello dello zucchero nel sangue rendendole utilissime per chi soffre di diabete, inoltre si stanno studiando anche altri impieghi in campo medico di queste lenti.