sedile riscaldato e raffreddato

Si avvicina l'inverno e uno dei problemi più comuni è quello di entrare in un auto fredda che nella migliore delle ipotesi impiegherà diversi minuti prima di trasformarsi in un luogo accogliente: questo copri sedile riscaldato per auto rivoluzionerà il vostro piacere alla guida, sia in inverno che in estate.

Esistono tantissimi modelli di copri sedile per auto, tuttavia quelli in grado di svolgere la funzione di riscaldamento e raffreddamento sono davvero pochi.

Ne abbiamo provato uno durante una fredda serata di montagna e in pochi istanti il sedile dell'auto è diventato caldo a sufficienza da farci attendere senza problemi l'arrivo dell'aria calda dell'auto giunta solo alcuni minuti più tardi.

Il suo funzionamento di riscaldamento è molto semplice: una volta collegato all'accendisigari dell'auto, questo copri sedile per auto sfrutterà la resistenza interna per accumulare calore regalandovi una piacevole sensazione.

Attraverso un comodo pulsante potrete decidere l'intensità del calore, o nel caso vogliate utilizzarlo d'estate, la velocità della ventola integrata che in quel caso funzionerà come diffusore di calore, raffreddando il copri sedile, garantendovi una guida senza sudore semplicemente con i finestrini aperti.

Una delle particolarità di questo copri sedile è la sua forma, in quanto può essere adattato a qualunque supporto di seduta, come il sedile anteriore o posteriore dell'auto, ma anche una tradizionale sedia o poltrona di casa collegandolo alla corrente domestica tramite il suo adattatore.

Esattamente come un sedile riscaldato per wc che magari prossimamente proveremo, questo sedile riscaldato va usato con criterio per evitare un eccessivo riscaldamento delle parti interessate, soprattutto quando si ha a che fare con reni e fondo schiena, tanto più se si è soggetti a emorroidi.

Sedile riscaldato ed emorroidi infatti sono tutt'altro che compatibili, così come qualunque fonte di calore.

Detto questo nessuno vieta l'utilizzo di questo dispositivo, semplicemente se ne consiglia un utilizzo limitato all'effettivo arrivo in auto, procedendo poi con lo spegnimento una volta che la temperatura all'interno del veicolo è ritornata nella norma, magari sfruttando la funzione di auto spegnimento dopo 30 minuti.

Qui di seguito trovate il link del modello che abbiamo provato noi, una valida ed economica alternativa senza raffreddamento e uno sdoppiatore per la presa accendisigari.