Risparmiare fino al 30% su gas e luce con BiroRobot

BiroRobot è l'aiutante perfetto per imparare a risparmiare sulla bolletta fino al 30%, comprendendo le cause che quotidianamente ci fanno sprecare energia e quindi denaro. BiroRobot è un prodotto ideato da Marco Santarelli e ReS On Network ed è stato presente al Maker Faire 2018 di Roma dal 12 al 14 ottobre.

BiroRobot nasce con l'intento di venirci in aiuto insegnandoci cose che pur sembrando banali possono realmente ridurre i consumi energetici in casa. BiroRobot è dotato di sensori in grado di rilevare moltissimi fattori tra cui temperatura e umidità, combinandoli insieme in modo da restituire una dettagliata analisi che si tramuterà in veri e propri consigli utili.

Biro ti suggerisce di non lasciare una lampada accesa non utilizzata, ti consiglia di far andare la lavastoviglie solo a pieno carico, ti sa dire quanto consuma un elettrodomestico, il tutto attraverso la propria voce oppure inviando messaggi o mail. Non è prevista un'app al momento.

Non basta quindi scegliere un elettrodomestico efficiente, ma è importante saperlo sfruttare nel modo migliore.

Biro potrà aiutarvi a scegliere il programma corretto per il climatizzatore, valutando quando può essere più efficace la funzione di deumidificatore. Biro infatti riuscirà non solo a valutare il clima interno, ma capirà anche come avvengono le dispersioni, ad esempio attraverso vetri sottili o pareti senza cappotto.

In buona sostanza, in soli 30 centimetri questo robot è in grado di conservare uno storico dei vostri consumi e l'elettronica necessaria a fare le giuste valutazioni durante la vostra quotidianità.

Già premiato alla Maker Faire del 2016, dopo passaggi televisivi e numerose pubblicazioni, BiroRobot è pronto per essere lanciato sul mercato, e abbiamo approfittato dell'edizione 2018 di Maker Faire a Roma per realizzare questa breve intervista.

BiroRobot verrà realizzato da Faktory per quanto concerne le componenti della scocca, che verrà realizzata con stampanti 3D, e da Antel Tecno per tutti gli aspetti relativi a elettronica, sensori, luci e voce.

Seppur il suo aspetto possa apparire giocoso, BiroRobot è tutt'altro che un giocattolo, tra i possibili sviluppi futuri vi sarà anche la possibilità di utilizzare il robot come allarme domestico. Eventuali aperture fuori programma o passaggi di corpi davanti al suo sensore termico faranno scattare la sua sirena, o persino avviare un collegamento con la Polizia per segnalare l'accaduto.

Biro è dotato di batteria ricaricabile e resta acceso fino a 48 ore.

Non ci resta che attendere ancora un po' per poter adottare il nostro primo robot esperto in consumi energetici.

Se volete rimanere aggiornati sull'evoluzione di BiroRobot vi invitiamo a seguire il team di Marco Santarelli e ReS On Network: