Cavetto fibra ottica SC/APC

Ti hanno recentemente attivato una linea FTTH ma il cavetto in fibra ottica in dotazione è troppo corto? Il tuo gatto ha deciso di mordere il cavetto che e la linea non funziona più? Devi sostituire il cavetto in fibra ottica? Non preoccuparti, puoi sostituirlo senza chiamare il tecnico!

Le linee FTTH sono l'ultima offerta tecnologica che i vari operatori telefonici stanno installando nelle nostre case e vanta velocità mai raggiunte prima, fino a 1Gbit (1000 megabit) in downstream.

Negli ultimi anni hanno creato molta confusione definendo fibra anche l'FTTCab, tecnologia che sfrutta il doppino in rame per l'ultimo miglio ma che può arrivare "solo" fino a 200 megabit in downstream.

L'FTTH raggiunge velocità fino a 5 volte superiori, ma i tecnici dovranno posare una fibra ottica alla presa a muro.

Ecco che arriviamo al dunque: dalla presa in fibra ottica al router il collegamento avviene tramite un cavo patch in fibra ottica di tipo SC/APC, riconoscibile dai terminali di colore verde come quello della foto seguente.

Questa tipologia di cavo in fibra ottica SC/APC per SC/APC è disponibile di varie misure ed è compatibile con tutti i router installati da TIM, VODAFONE, FASTWEB, WIND-INFOSTRADA e gli altri operatori telefonici, e con gli ONT Nokia e Huawei e i mini ONT Technicolor di tipo SC/APC.

Ecco alcune piccole accortezze che dovrete tenere per evitare di dover cambiare il cavetto in fibra ottica troppo spesso:

  • proteggetelo dagli animali domestici
  • non piegate mai la fibra a 90° o si spezzerà
  • non schiacciate la fibra dietro a mobili o mensole
  • evitate di far cadere o sbattere i connettori a terra per evitare micro rotture della fibra ottica
  • quando scollegate i connettori fatelo con decisione ma con cautela, usando due dita direttamente sul connettore
  • non tirate mai la fibra da altri punti che non siano i connettori

Qui di seguito vi mostriamo i migliori cavi in fibra ottica per collegare il vostro router alla presa fibra da 2m, 3m, 5m, 10m e 20m.