Samsung ritra smartphone e tablet?

Il 17 settembre 2015 Apple ha chiesto ed ottenuto un risarcimento da 120 milioni di dollari da Samsung.

Ma sembra non le basti, infatti ha chiesto alla Corte d'Appello USA di far ritirare o modificare alcuni prodotti dal mercato alla propria rivale.

 

 

E' da molto tempo che Apple e Samsung sono in lotta per la rivendicazione della proprietà intellettuale di alcuni brevetti, in particolar modo su alcune funzioni software.

Apple ha contestato a Samsung di aver utilizzato alcune proprie funzionalità software, regolarmente registrate, senza averne il diritto.

Le violazioni di proprietà intellettuali contestate a Samsung principalmente sono:

  • Correzione automatica dei testi
  • Funzione Slide-to-unlock (scorrere il dito per sbloccare)
  • Funzionalità Quick-linking per scambiare numeri di telefono, unidirezionalmente, tra email e dialer

Apple sostiente che i quasi 120 milioni di dollari ottenuti come indennizzo da Samsung non siano sufficienti, perché avendo utilizzato queste funzionalità, di proprietà intellettuale dubbia, l'azienda coreana avrebbe ottenuto enormi vantaggi sul mercato degli smartphone e dei tablet su tutti i propri concorrenti.

Apple vorrebbe che ora Samsung ritiri dal mercato i propri smartphone e tablet che utilizzano le funzionalità contestate, fino a che non li avranno modificati eliminandole.

FONTE: re/code