Tablet Xiaomi Mi Pad 2

Più di un anno fa Xiaomi aveva presentato un tablet, ma da allora si erano perse le speranze di un successore. Ma invece quest'anno insieme al Xiaomi Redmi Note 3 è stato protagonista un nuovo modello. Xiaomi Mi Pad 2, questo il suo nome ed è stato ufficializzato e lanciato sul mercato.

Le sue caratteristiche non sono da sottovalutare, stessa cosa per il suo aspetto.

Troviamo un design molto curato in tutti i dettagli, a differenza del Mi Pad di prima generazione, dal punto di vista hardware invece troviamo una CPU Intel Atom X5-Z8500, un quad core a 2,24GHz a 64 bit, 2GB di Ram e una scelta di dispositivi con 16 o 64GB di memoria interna.

Lo schermo è un QHD ( ovvero 2048*1532) con una densità di 326ppi da 7,9” pollici. Il comparto fotografico è formato da un sensore da 8Mp posteriore e 5Mp anteriore. La batteria è da ben 6190mAh, il che dovrebbe garantire una autonomia ottima, inoltre non manca il supporto alle reti WiFi 802.11ac e il connettore USB è la nuova Type-C.

L'hardware viene accompagnato dal sistema operativo Android personalizzato con la MIUI V7.

Xiaomi Mi Pad 2, ha diverse funzioni, molto particolari, tra cui la modalità lettura che riduce la luce blu, facilitando la visibilità notturna del display e una modalità di gioco per evitare la pressione accidentale dei tasti fisici presenti sul dispositivo.

I colori disponibili sono due, Champagne Gold e Dark Grey. I prezzi invece sono molto competitivi, o almeno nell'immaginario del marcato cinese, infatti la versione da 16GB costa 999Yuan mentre qui in Italia si trova a 214€ mentre la versione da 64Gb si trova sui 1299Yuan, 190€. In Italia questi prodotti subiranno un sovrapprezzo che ancora è da stimare. Certo è che un Tablet con queste prestazioni sarà difficile da battere.

FONTE: Luca Garelli, Spazio Tecnologia