Amazon cerca dipendenti per la logistica e per gli uffici

Logistica, ingegneri, ricercatori e sviluppatori software.

Ruoli per tutti i gusti offerti dal colosso della logistica e dell e-commerce in Italia.
L'introduzione di 1700 nuovi posti di lavoro (a tempo indeterminato) è un obiettivo da compiere entro la fine del 2018.

Mariangela Marseglia, Country Manager Amazon.it e Amazon.es ha dichiarato:"Siamo impegnati a investire in Italia per migliorare continuamente i servizi che offriamo ai nostri clienti e per portare innovazione, in tutta Europa e in Italia, attraverso la ricerca e lo sviluppo in particolare negli ambiti del machine learning e della robotica".

Ben 800 milioni di euro di investimento previsto entro la fine dell'anno "per assicurare ai nostri clienti consegne più veloci, una selezione più ampia e maggiore convenienza", continua Marseglia.

Attualmente Amazon conta 3500 dipendenti, destinati ad arrivare a 5200 entro la fine dell'anno all'interno dei vari centri sul territorio Italiano.

Nello specifico account manager, ingegneri, specialisti del cloud e altri profili digitali saranno destinati alla sede direzionale di Milano Porta Nuova, mentre la logisitca e le risorse umane popoleranno i nuovi centri di distribuzione di Passo Corese e Vercelli, oltre al già rodato centro di Castel San Giovanni e il servizio clienti di Cagliari.

Continua inoltre la ricerca sul progetto Alexa, Amazon Echo e Amazon Fire, dove Amazon è ansiosa di arrivare prima in ambito di riconoscimento vocale e comprensione del linguaggio naturale.

Come già evidenziammo in un articolo di alcuni mesi fa, il futuro è l'intelligenza artificale e la robotica, e tutte le grandi aziende stanno puntando a questo. (Leggi: 12 Startup Europee acquisite da giganti tecnologici Statunitensi nel 2017)

Leggi anche: Amazon Prime: ecco come Amazon ci prepara al Prime Day!